Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 10 luglio 2017, 11:54 m.

Calcio, il Novara di Corini è pronto a partire

Visite mediche e test atletici a Verano Brianza, poi il pre-ritiro a Novarello

NOVARA - Si riparte. Da questa settimana il Novara di Eugenio Corini dimentica le vacanze e si appresta a incominciare la nuova stagione.
Oggi e domani, al Policlinico di Verano Brianza, sono in programma le visite mediche e i test atletici per i tesserati della prima squadra. Al termine di questo primo step verranno diramate le convocazioni per il pre-ritiro, che inizierà mercoledì mattina a Novarello: il programma prevede tre giorni di doppie sedute, una al mattino e l’altra al pomeriggio, ma i calciatori potranno tornare a casa la sera. Il primo assaggio con il lavoro sul campo si concluderà con l’allenamento di sabato mattina. Poi, tutti di nuovo sempre al Villaggio Azzurro entro le ore 18 di domenica 16 luglio, sede del vero e proprio ritiro di due settimane: in questo periodo dovrebbero essere 4 le amichevoli, ancora da ufficializzare, mentre il 9 agosto dopo il debutto in Coppa Italia è in programma a Carate Brianza un triangolare con Folgore Caratese e Cremonese.
Come detto, per adesso, almeno fino al termine delle visite, non è stata diramata alcuna lista nè ufficiosa nè tantomeno ufficiale. Seguendo, però, l’attuale posizione di ogni singolo giocatore sotto contratto, si può ipotizzare che almeno per la fase propedeutica alla preparazione saranno 27 gli azzurri (13 over e 14 under 23) che si presenteranno al raduno. Un numero al quale saranno ovviamente da aggiungere alcuni giovani provenienti dalla Primavera: Nardi, e Chajia paiono sicuri, da verificare Malberti e il baby Stoppa.
portieri: primo raduno senza da costa
Partito David Da Costa sono rimasti in organico Lorenzo Montipò, il titolare designato, Elia Benedettini, che potrebbe trasferirsi altrove (magari in C) per giocarsi le proprie chance, e il convalescente Francesco Pacini, oltre al giovane Intorre, già aggregato nella passata stagione.
La difesa è il reparto più attrezzato
Attualmente quello difensivo è il reparto più completo. Partiamo dai terzini. A destra ci sono Lorenzo Dickmann e il rientrante Paolo Migliavacca, a sinistra Marco Calderoni, Gennaro Armeno (al rientro dal prestito di Matera) e all’occorrenza Marco Chiosa, che può essere annoverato anche nel pacchetto dei centrali. In mezzo sono in organico anche Magnus Troest, Andrea Mantovani, Moustapha Beye, Angelo Tartaglia, al debutto dopo il parcheggio alla Fidelis Andria, e Gennaro Scognamiglio, quest’ultimo comunque vicino a lasciare Novarello.
Aspettando Ronaldo la novità è Da Cruz
Fanno parte della linea mediana, che secondo le intenzioni di Corini sarà composta da tre giocatori, Federico Casarini, neo-capitano in pectore, Andrea Orlandi, Francesco Bolzoni, Krisztian Adorjan (altro possibile partente) e Nicolas Schiavi, rientrato da Modena. Aspettando Ronaldo, la novità è l’olandese Da Cruz, che a dire il vero potrebbe essere annoverato anche tra gli attaccanti. Non ci sarà Daniele Torregrossa, pronto ad andare in prestito alla Sicula Leonzio.
In attacco l’unico volto nuovo è Simeri
Per l’attacco infine ai confermati Federico Macheda, Gianluca Sansone, Antonio Lukanovic, Hicham Kanis, Francesco Di Mariano e ai rientranti Domenico Marra e Jacopo Manconi si aggiunge Simone Simeri, prelevato dalla Folgore Caratese.

Paolo De Luca

Articolo di: lunedì, 10 luglio 2017, 11:54 m.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze

 Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze
NOVARA, Non accetta di aspettare il suo turno in Pronto soccorso e così inizia con il dare in escandescenze. È successo sabato sera al Dea di Novara.  Protagonista dell'episodio, che ha visto il necessario intervento della Polizia, Paola Labella, già al centro di analoghi episodi in centro città, tra cui l'aggressione in piazza Gramsci ad alcuni ragazzi(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top