Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 12 dicembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 11 agosto 2017, 10:18 m.

Slot machines, nuova ordinanza sugli orari di funzionamento

Caressa: "Allineati alle disposizioni del regolamento della Regione Piemonte"

NOVARA - Nuova ordinanza firmata ieri dal sindaco Alessandro Canelli, che definisce gli orari di funzionamento delle slot machines. A partire dal 21 agosto le slot potranno essere messe in funzione dalle 11 all’1 lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica e dalle 11 alle 2 venerdì, sabato e prefestivi infrasettimanali. Interessati dal provvedimento sono gli esercizi pubblici e commerciali, i circoli privati e i locali pubblici o aperti al pubblico. Le apparecchiature, nelle ore di non funzionamento, dovranno restare spente.

Precedentemente slot e macchinette potevano restare accese dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 2 del mattino di tutti i giorni. 

Oltre a far osservare gli orari di funzionamento, i titolari delle licenze dei vari esercizi sono tenuti a esporre materiale informativo sul rischio di dipendenza dal gioco, il volantino appositamente predisposto dal Dipartimento Patologie delle dipendenze dell’Asl No e il cartello indicante gli orari di attività dell’esercizio e di funzionamento delle slot.

"Al provvedimento – spiega l’assessore alle Attività produttive, Commercio e Politiche giovanili Franco Caressa – siamo arrivati dopo numerose occasioni di confronto che abbiamo avuto nelle scorse settimane con i rappresentanti delle varie associazioni di categoria degli esercenti, che, sostanzialmente, richiedevano orari meno stringenti rispetto a quelli imposti dalla più recente sentenza del Tribunale amministrativo regionale. La nuova ordinanza si allinea a quelle che sono le disposizioni del regolamento della Regione Piemonte, che impone le tre ore minime di chiusura giornaliere durante l’orario di apertura degli esercizi commerciali. D’altro canto va detto che, già con il mese di settembre, l’Amministrazione, in collaborazione con le autorità sanitarie del territorio che si occupano di prevenzione e contrasto delle ludopatie e sulla base di un accordo che coinvolge il Comune, la Provincia di Novara e diverse associazioni, porterà avanti anche diversi progetti e percorsi che hanno la finalità del contrasto della dipendenza dal gioco e che coinvolgeranno tutte le fasce d’età".

Articolo di: venerdì, 11 agosto 2017, 10:18 m.

Dal Territorio

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman
CALCIO SERIE B- Bisogna tenere duro. Ultimi 270 minuti prima della fine del girone di andata: il Novara è chiamato a migliorare la sua classifica in un campionato sempre più difficile e aperto ad ogni soluzione.  Gli azzurri, dopo il rocambolesco pareggio contro la Cremonese (il secondo consecutivo casalingo), hanno sì allungato la propria striscia a tre(...)

continua »

Altre notizie

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona
NOVARA, Si intitola “Tre cose…” ed è lo spettacolo che, martedì 12 dicembre, aprirà l’edizione 2017 della festa per la patrona della Comunità per minori Santa Lucia di via Azario.A essere coinvolti nello spettacolo, che vede la regia di Alessandra Bordino, come da tradizione, i ragazzi ospiti della struttura diretta da Cristina Signorelli,(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top