Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 17 ottobre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 21 aprile 2017, 12:18 p.

Processo Di Giovanni: per i difensori: “nessuna prova dei reati contestati”

Sono accusati di usura ed estorsione

NOVARA, Udienza interamente dedicata alle difese, così come sarà quella del 27 aprile, giovedì mattina, in Tribunale a Novara, al processo relativo all’operazione “Bloodsucker” (sanguisuga in lingua inglese). Un’indagine che – nel 2014 – aveva permesso di sgominare un presunto giro di usura, che partiva da soggetti residenti nel Novarese, ma che si sviluppava poi in molte altre regioni d’Italia. C’erano state vittime in Piemonte, Lazio, Veneto e Lombardia. Alla sbarra ci sono sette persone. Alla penultima udienza il pm Ciro Caramore aveva chiesto pene che vanno dai due anni e sette mesi ai 7 anni e mezzo di reclusione.A intervenire, tra i difensori, gli avvocati Alessandro Brustia, Alessandro Tambè e Barbara Grazioli. «E’ giunto il momento - ha sostenuto Tambè – di far uscire il vero. E’ l’ora di dissolvere tutto questo, che è servito solo a coprire una totale mancanza di prove. In tutto il processo si è voluto creare e mostrare un ambiente mafioso che non esiste in alcun modo». Alla sbarra, il 42enne Ignazio Di Giovanni, il 33enne Ignazio Di Giovanni, figlio di ‘Pino’ (personaggio chiave dell’inchiesta, già condannato lo scorso anno a 10 anni e 3 mesi); Angelo Migliavacca, Francesco Pirrello e Pierluigi Baglivi. Con loro a processo, per un verbale modificato e accusati quindi solo di falso, anche due carabinieri, il maresciallo Domenico Geraci, già comandante della Stazione Carabinieri di Fara Novarese, e il collega Pasquale Caiazzo. Per le difese non esiste alcuna prova, non c’è nulla contro i loro assistiti, inoltre le vittime non sarebbero, sempre per le difese, «credibili».Mo.c.
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola sabato 22 aprile

Articolo di: venerdì, 21 aprile 2017, 12:18 p.

Dal Territorio

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli
VICOLUNGO, “Sono parole difficili da dire quelle di oggi. Una vita non può finire così. Se tutto finisse in questo modo, il vivere sarebbe una cosa da ridere. Ma le stesse letture, il nostro essere credenti, il nostro credere, ci fa subito capire che non è così e che anzi ci sarà una vita eterna. Rivedremo Gian Carlo e rivedremo tutti i nostri(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

“Non giocarti la vita”, il contrasto alla ludopatia passa per il teatro

“Non giocarti la vita”, il contrasto alla ludopatia passa per il teatro
NOVARA - Si chiama “Non giocarti la vita” il progetto per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili in collaborazione con l’assessorato al Commercio. All’interno del progetto rientra lo spettacolo teatrale “Chiamano bingo!” dell’associazione culturale-teatrale(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top