Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 06 ottobre 2017, 11:36 m.

Nuove vie, è caos cartelli a Oleggio

Targhe incomplete (messe e subito tolte) e residenti non avvisati

OLEGGIO - “Abito in via Momo, o meglio abitavo, visto che ieri è apparso un nuovo cartello con la scritta via Cascina Rossa”, scrive sui social un oleggese. 
Nuove indicazioni stradali spuntate come funghi, nella giornata di venerdì 29 settembre, ma coperte e rimosse subito, nel giro di pochi giorni. Sono undici le vie con un nuovo nome (alcune lo hanno semplicemente cambiato, altre sono di nuova realizzazione), ma i nuovi cartelli, come detto, sono prima apparsi, poi sono stati rimossi, disorientando i residenti. Probabilmente c’è qualcosa che non va e in città è stata immediata bufera. «Verranno riposizionati non appena la ditta che si occupa dell'installazione avrà portato a termine le modifiche richieste», spiega il sindaco Massimo Marcassa. 
La rabbia dei cittadini si è fatta sentire anche tramite i social network, soprattuto perché, a quanto risulta, i cartelli sono stati posizionati senza che i residenti delle vie fossero stati avvisati del cambiamento. 
«Il problema è nato dal mancato coordinamento tra l'ufficio tecnico e l'anagrafe – spiega ancora il sindaco – I nuovi segnali sono stati posizionati prima che partissero le lettere di avviso ai residenti».
“Anche a fronte di segnalazioni che lamentavano casi di situazioni di emergenza nei quali l'ambulanza non riusciva a trovare l'abitazione interessata, abbiamo ritenuto più funzionale rinominare alcune vie per rendere la numerazione più razionale e rispondente alle norme impartite da Istat e Agenzia delle Entrate – ha spiegato sui social network l'assessore Alessandra Balocco - Sono in arrivo delle lettere per tutti i residenti, a qualcuno è già arrivata, agli altri arriverà, che meglio spiegheranno tempi e conseguenze della nuova intitolazione”. A targhe fatte, però, la mancata comunicazione agli oleggesi non è stata l’unico inghippo. Ci si è accorti infatti che mancava una dicitura richiesta (a indicare il vecchio nome della via): “La ditta che ha prodotto i cartelli ha avuto una dimenticanza: sui cartelli non è infatti presente la dicitura, nel caso di via Cascina Rossa,  "già via Momo" obbligatoria e da noi richiesta – ha proseguito Balocco - Abbiamo quindi coperto momentaneamente i cartelli sbagliati fino a quando non arriverà l'adesivo che li completerà. La dicitura "già via Momo" è indispensabile e necessaria soprattutto in questo momento di transizione”. «Verranno riposizionate a breve non appena saranno complete – rassicura il primo cittadino – e presto arriverà a tutti la comunicazione dell'ufficio anagrafe». 
«Gli Amministratori di Oleggio sono così 'persi' da essere 'disorientati' persino sulle vie cittadine – commenta il capogruppo di minoranza Massimiliano Ferrari - Sarebbe doveroso che i responsabili di questa grottesca e surreale vicenda si assumessero le responsabilità e le relative conseguenze: dare la colpa alla mancanza di sincronia tra l'ufficio tecnico e l'anagrafe è patetico, emblematico della cifra stilistica di questi amministratori». 
«Montare una polemica sull'istallazione dei cartelli è futilità – replica il sindaco - La scelta di cambiare nomi ad alcune vie o alcuni civici è stata dettata da alcune situazioni che creavano confusione alle poste, ma soprattutto alle ambulanze in situazioni di emergenza. Spero sia possibile stemperare la polemica». 
“Le variazioni sono stata segnalate anche a Google – il commento di Balocco -  chissà mai che i navigatori così segneranno la via corretta”.
Silvia Biasio

Articolo di: venerdì, 06 ottobre 2017, 11:36 m.

Dal Territorio

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

^ Top