Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
 
 
Articolo di: domenica, 11 febbraio 2018, 1:17 p.

Infortunio mortale all'Unibios: in Appello sentenza di condanna per 3 dei 4 imputati

In primo grado a Novara erano stati tutti assolti

NOVARA, La vicenda è quella di un infortunio mortale sul lavoro, avvenuta il 5 maggio 2007 all’Unibios di Trecate. Quella sera, a seguito dell’esplosione di una centrifuga, aveva perso la vita un operaio di soli 39 anni, Marco Pradella. Un infortunio che aveva riacceso con forza nel Novarese la discussione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. 7 anni fa, per questa morte sul lavoro, erano finiti alla sbarra, con l’accusa di omicidio colposo, in quattro. Dopo un lungo dibattimento tutti furono assolti perché il fatto, decise il Tribunale di Novara, non sussisteva. La sentenza nell’ottobre 2011.

In Appello, negli scorsi giorni, la sentenza è stata ribaltata, portando a tre condanne e a un’assoluzione. Imputati Alberto Giraudi, amministratore e presidente Cda dell’Abc farmaceutici, società con sede a Ivrea di cui fa parte l’azienda trecatese, unico assolto in primo e secondo grado, Vito Ruisi, amministratore e delegato per la sicurezza (questi due assistiti dall’avvocato Paolo Zancan di Torino), Andrea Franzè, responsabile del servizio prevenzione (difeso dall’avvocato Mario Monteverde) e Francesco Bosi, dirigente responsabile di produzione (assistito dall’avvocato Luca Basilio). I giudici torinesi hanno assolto Giraudi e condannato, invece, a 10 mesi tutti e tre gli altri imputati. Stando a quanto contestato dall’accusa la formazione degli operai sarebbe stata carente. I difensori hanno sostenuto come nel comportamento della ditta e dei suoi dirigenti non ci sia stato nulla di anomalo. Hanno inoltre sostenuto come l’esplosione della centrifuga fu un avvenimento abnorme e fuori dagli schemi soliti di sicurezza. Ricorreranno in Cassazione.

mo.c.

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola


Articolo di: domenica, 11 febbraio 2018, 1:17 p.

Dal Territorio

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top