Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
 
 
Articolo di: giovedì, 08 febbraio 2018, 10:39 m.

Il territorio ribadisce il no a Shell

Ricerca di idrocarburi “Cascina Alberto”

«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per effettuare l’indagine geofisica, il cui esito per altro non è detto sarà positivo. Il tutto, nel contesto di un quadro normativo e regolatorio, quale è quello italiano, tra i più severi d’Europa. E in prospettiva: ricadute positive per l’economia regionale e locale in termini di royalties, occupazione, indotto, investimenti sociali e sviluppo industriale, in un quadro dove idrocarburi e vocazione del territorio (agricoltura di qualità, turismo, ecc.) possono coesistere (come dimostrano gli esempi in Italia e all’estero) e dove anzi i proventi degli idrocarburi possono essere utilizzati per sostenere progetti “green” senza costi per la collettività». 
Questi i punti salienti dell’intervento dei tecnici di Shell Italia E&P nel corso della conferenza dei servizi indetta martedì mattina a Torino dalla Regione Piemonte in merito al permesso di esplorazioni di idrocarburi “Cascina Alberto”. 
Punti che però continuano a non convincere il territorio. Che ha ribadito il proprio “no” al progetto”: il presidente della Provincia Matteo Besozzi ha consegnato l’atto di indirizzo - che esprime netta “contrarietà” alla proposta di Shell - sottoscritto lo scorso venerdì a Palazzo Natta dai Comuni di Fontaneto d’Agogna, Suno, Ghemme, Oleggio Castello, Arona, Carpignano Sesia, Bogogno, Cureggio, Agrate Conturbia, Romagnano Sesia, Cavallirio, Prato Sesia, Fara Novarese, Sizzano, Borgomanero, Cavaglietto, Cavaglio d’Agogna, Vaprio d’Agogna, Momo, Veruno, Mezzomerico, Divignano, Cressa, Grignasco, solo per restare in provincia di Novara. E poi dal presidente della Provincia di Varese, dai Comuni di Sesto Calende, Vergiate, Lozzolo, Ghislarengo, e dai presidenti delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore e della Valle Sesia.
Laura Cavalli

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola

Articolo di: giovedì, 08 febbraio 2018, 10:39 m.

Dal Territorio

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top