Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 12 dicembre 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 17 aprile 2017, 5:48 p.

Il Novara regala emozioni ed espugna Frosinone

Gli azzurri battono i laziali 3-2 e arriva la prima doppietta di Macheda

FROSINONE - NOVARA 2 - 3

 

FROSINONE: Bardi, Russo (32’ st Kragl), Ariaudo, Krajnc, Fiamozzi, Soddimo (9’ st Gori), Maiello, Sanmarco (9’st Mokulu), Mazzotta, Dionisi, Ciofani D. All:Marino. 

 

NOVARA: Da Costa, Troest, Scognamiglio, Chiosa,Dickmann, Cinelli, Selasi (25’ st Kock), Casarini, Calderoni (30’ st Lancini), Macheda (40’ st Adorjan), Galabinov. All.:Boscaglia.

Marcatori: 12’ pt Macheda, 22’ pt Ciofani (rigore), 35’ pt Galabinov (rigore), 19’ st Macheda, 45’ st Mokulu

 

Arbitro: Abisso di Palermo

 

Frosinone –. Il Novara in una gara ricca di emozioni, torna alla vittoria dopo sei partite e conquista tre punti importanti in chiave play off. Gli azzurri schierano dopo tanto tempo Selasi e in difesa si rivede Scognamiglio titolare. Partenza decisa degli uomini di Boscaglia che già al 12’ trovano il vantaggio con Macheda. Cross di Calderoni, sponda di Galabinov e palla a “Chicco” che spara sotto la traversa. Nel momento migliore degli azzurri, galvanizzati dal vantaggio arriva il pareggio dei padroni di casa. Un contatto in area tra Dionisi e Scognamiglio è per l’arbitro da rigore. Batte Ciofani che spiazza Da Costa. Il nuovo vantaggio azzurro arriva dopo un altro rigore che fa il paio con il precedente. Contatto in area tra Fiamozzi e Macheda e Abisso fischia la massima punizione. Batte Galabinov che realizza con un tiro potente sotto la traversa. Il vantaggio novarese scatena la reazione del Frosinone che chiude il Novara nella propria area. Nella ripresa gli azzurri controllano le sfuriate locali e si rendono pericolosi con puntate improvvise. In una di queste Macheda chiude una bella combinazione con Cinelli realizzando la sua doppietta personale. Quando sembra che la partita sia sotto controllo per gli ospiti all’ultimo minuto ci pensa Mokulu ha regalare un finale al cardiopalma. Al 45’ il congolese si invola verso la porta novarese e beffa Da Costa in uscita. Minuti di recupero con la paura della beffa come in altre gare di quest’anno e poi arriva il triplice fischio liberatorio per il Novara e i suoi tifosi.

m.d.

Articolo di: lunedì, 17 aprile 2017, 5:48 p.

Dal Territorio

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman
CALCIO SERIE B- Bisogna tenere duro. Ultimi 270 minuti prima della fine del girone di andata: il Novara è chiamato a migliorare la sua classifica in un campionato sempre più difficile e aperto ad ogni soluzione.  Gli azzurri, dopo il rocambolesco pareggio contro la Cremonese (il secondo consecutivo casalingo), hanno sì allungato la propria striscia a tre(...)

continua »

Altre notizie

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona
NOVARA, Si intitola “Tre cose…” ed è lo spettacolo che, martedì 12 dicembre, aprirà l’edizione 2017 della festa per la patrona della Comunità per minori Santa Lucia di via Azario.A essere coinvolti nello spettacolo, che vede la regia di Alessandra Bordino, come da tradizione, i ragazzi ospiti della struttura diretta da Cristina Signorelli,(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top