Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 23 settembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 19 maggio 2017, 9:48 m.

Con So.crem alla scoperta dei beni artistici del cimitero cittadino

Domenica giornata di visite gratuite

NOVARA - Domenica 21 maggio, l’associazione Società novarese di cremazione organizza, come lo scorso anno, una visita guidata al cimitero cittadino.
"L’iniziativa – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Simona Bezzi – si svolgerà con il patrocinio del Comune: ci sembra un’occasione culturale molto interessante per conoscere veri e propri monumenti di pregio storico e artistico all’interno del camposanto. Ringraziamo pertanto la So.crem per averci coinvolti in questa iniziativa, peraltro dovuta rispetto alla convenzione in essere tra l’Ente e la stessa So.crem".
I presidente di So.crem Ezio Ferraris ha ricordato che "insieme con noi, nell’organizzazione dell’iniziativa, collaborano anche il Liceo classico linguistico “Carlo Alberto” e l’associazione “Exitus”, presieduta da Guido Peagno, “emanazione” di So.crem nata a luglio dell’anno scorso per dare aiuto e informazioni sulle varie tipologie di esequie per quanto riguarda la scelta della ritualità e l’aspetto burocratico. Saper leggere e proporre la bellezza e la ricchezza storica del più grande museo della città ha richiesto tempo, studio e attenzione. Grazie alla passione di Donatella Depaoli, insegnante di storia dell’arte al Liceo Classico e Linguistico “Carlo Alberto”, è nato un progetto ambizioso che vuole coinvolgere i novaresi di domani in un percorso di conoscenza da condividere con tutte le persone che cercano il significato della bellezza: saranno infatti gli studenti ad accompagnare i visitatori alla scoperta dell'arte funeraria e alla ricerca dei personaggi che hanno fatto grande Novara".
Le visite, a titolo gratuito, si svolgeranno lungo tutto l’arco della giornata, in mattinata dalle 10 alle 12 (ultima visita alle 11) e nel pomeriggio dalle 15 alle 17 (ultima visita alle 16).
Il punto di accoglienza sarà sotto il portico all’ingresso del cimitero, in viale Curtatone: una volta raggiunto il numero di partecipanti per la formazione dei gruppi, si inizierà la visita, che avrà la durata di un’ora circa.

Articolo di: venerdì, 19 maggio 2017, 9:48 m.

Dal Territorio

Il Novara cede all’Avellino

Il Novara cede all’Avellino
NOVARA -  AVELLINO  1- 2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Ronaldo (15’ st Da Cruz), Sciaudone, Di Mariano (1’ st Macheda), Maniero, Chajia (36’ st Sansone).  All.:  Corini.   AVELLINO:  Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone (33’ st Lasik), Paghera(...)

continua »

Altre notizie

Incidente in autostrada: ferito trasportato grave al Cto di Torino

Incidente in autostrada: ferito trasportato grave al Cto di Torino
NOVARA, Incidente stradale lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, poco prima delle 13 di oggi, sabato 23 settembre, in direzione del capoluogo lombardo, ancora in territorio novarese.Il sinistro ha coinvolto un’autovettura e un mezzo pesante. Giunto sul posto, il personale dei Vigili del fuoco si è occupato di estrarre un ferito rimasto incastrato nell’auto e ha(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top