Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 17 ottobre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 12 ottobre 2017, 11:21 m.

Comune di Novara, cinque milioni dalle alienazioni

La Sun (al 100% del Comune) metterà in vendita il 49% di Nord Ovest Parcheggi

NOVARA - Con la presentazione, nel Consiglio comunale di lunedì prossimo, della delibera di revisione delle partecipazioni societarie detenute dal Comune di Novara, si dà attuazione alle disposizioni previste dal Testo unico sulle società partecipate (Tusp) del 26 giugno 2017 che ha individuato i criteri quantitativi e qualitativi attraverso cui razionalizzare la platea societaria. 
Le Partecipazioni pubbliche in società, rappresentano con gli immobili e le concessioni una delle componenti rilevanti dell’attivo delle Pubbliche amministrazioni. Non esiste un censimento di queste società ma dai dati in possesso del Mef (ministero economia e finanze) circa 5.000 società partecipate da enti pubblici su ottomila sarebbero a rischio di chiusura.
Il Comune di Novara ha quattro partecipazioni di cui deve disfarsi (tre dirette e una indiretta) per perseguire la migliore efficienza, la più elevata razionalità, la massima riduzione delle spesa pubblica  e la più adeguata cura degli interessi della comunità e del territorio che amministra. 
Viene individuata l’alienazione delle partecipazioni nelle seguenti società: 16,88% Cim (Centro intermodale merci) 4.153.198 euro, 10,20% Enne3 incubatore 40.800 euro e lo 0,0097% Banca popolare etica. Il Comune chiede alla Sun (Società del trasporto pubblico che detiene al 100%) di mettere in vendita la partecipazione al 49% in Nord Ovest Parcheggi (490.000 euro). Prevista invece la razionalizzazione del rapporto di convenzione con la Albezzano srl  che gestisce il lascito Faraggiana. Oggi l’esame in commissione e lunedì l’approvazione della delibera (la scadenza è il prossimo 31ottobre).
Complessivamente il valore azionario nominale dei pacchetti in vendita si avvicina a 5 milioni di euro e, se com’è auspicabile andrà in porto, si tratta di un bel gruzzolo a disposizione che potrebbe alleggerire l’indebitamento, così com’è già avvenuto con l’entrata derivante dall’alienazione del 20% di Pharma utilizzata per chiudere anticipatamente alcuni mutui onerosi. 

Mariateresa Ugazio

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola

Articolo di: giovedì, 12 ottobre 2017, 11:21 m.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli
VICOLUNGO, “Sono parole difficili da dire quelle di oggi. Una vita non può finire così. Se tutto finisse in questo modo, il vivere sarebbe una cosa da ridere. Ma le stesse letture, il nostro essere credenti, il nostro credere, ci fa subito capire che non è così e che anzi ci sarà una vita eterna. Rivedremo Gian Carlo e rivedremo tutti i nostri(...)

continua »

Altre notizie

“Non giocarti la vita”, il contrasto alla ludopatia passa per il teatro

“Non giocarti la vita”, il contrasto alla ludopatia passa per il teatro
NOVARA - Si chiama “Non giocarti la vita” il progetto per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili in collaborazione con l’assessorato al Commercio. All’interno del progetto rientra lo spettacolo teatrale “Chiamano bingo!” dell’associazione culturale-teatrale(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top